Retro
inside.

Un passo avanti: Sostenibilità

Il 2022 si prevede un anno per noi pieno di cose emozionanti. Una di queste è il lancio della nostra Pagina sulla Sostenibilità, che è qualcosa per cui ci siamo impegnati e sforzati molto. Abbiamo voluto ripensare al modo in cui facciamo le cose, e adesso speriamo di farle meglio.

Lo ripeteremo più e più volte: non siamo un'azienda sostenibile. Allora, come mai lanciamo una pagina dedicata alla Sostenibilità? Bene, in effetti non siamo sostenibili MA ci impegniamo a migliorarci e ad agire in modo più consapevole.

Abbiamo parlato con il nostro Chief Sustainability Officer, Aarón Pita, che ha riflettuto sul nostro percorso fino ad ora, sui nostri programmi futuri e sull'industria della gioielleria: "La mia sensazione è che, come industria, siamo un passo indietro rispetto ad altri settori simili come l'industria tessile, che forse negli ultimi anni è stata più sostenibile. A mio parere, darei la priorità agli sforzi in termini di trasparenza e tracciabilità all'interno della Supply Chain in quanto sono la base per determinare l'impatto ambientale e sociale di un'azienda".

A CHALLENGE TO DO BETTER

Come dichiara anche Aarón, il nostro Piano di Sostenibilità "è la nostra tabella di marcia, la via da seguire mentre progrediamo per essere un'azienda sempre più sostenibile. Ciò ci consente di comprendere il nostro punto di partenza, di rispondere ai rischi aziendali e alle esigenze dei nostri dipendenti, fornitori e clienti, di fissare i nostri obiettivi e, in definitiva, essere responsabili e valutare i nostri progressi in materia di sostenibilità".

UN VIAGGIO IN CORSO

Sappiamo bene che abbiamo ancora tanta strada da fare e che non esistono scorciatoie in questo viaggio. "Il nostro obiettivo strategico include il passaggio a materiali più sostenibili come l'oro e l'argento riciclati o i diamanti lab-grown. Ciò ci permette di ridurre l'impatto ambientale dei nostri prodotti, nonché di escludere il processo di estrazione e i rischi sociali ad esso associati" afferma Aarón.

E cosa ci riserva il futuro? "Per quanto riguarda il futuro, mi piacerebbe vedere la sostenibilità diventare un fattore decisivo per l'acquisto di prodotti e servizi, proprio come altri fattori quali il design o il rapporto qualità/prezzo".

POTREBBERO ANCHE PIACERTI